(immagine thecommunicationsstrategist)

Ancora una volta dobbiamo rivedere al rialzo il termine Agenzia di Traduzione: non possiamo più limitarci al prendere in considerazione le competenze classiche ma dobbiamo spingerci un po’ più in là, per confrontarci con i nuovi panorami offerti dalla rete.

Il materiale di comunicazione delle PMI si sta muovendo sempre più verso contenuti multimediali: presentazioni animate, infografiche, siti dinamici e, immancabili, i contenuti video.

Questo strumento è un mezzo utile per racchiudere un alto numero di informazioni espresse in maniera chiara ed intellegibile. Spesso le immagini vengono accompagnate da sottotitoli o voiceover. E’ proprio a questo punto che entra in gioco il ruolo fondamentale della traduzione.

3932_315subtitles

(fonte immagine techcrash.net)

Lavorare sulla traduzione di un voiceover significa tener presente 3 fattori fondamentali:

  • l’adattamento corretto del significato di un termine nella lingua di destinazione
  • il tone of voice del contenuto video
  • il formato stesso del cartello sottotitolo

Inutile sottolineare il fatto che adattatori e traduttori non ci si improvvisa 😉 Il potenziale di un contenuto video localizzato in più lingue è quello di raggiungere un bacino di utenti estremamente ampio. I Social Network sono il volano perfetto per raccontare la propria storia aziendale, per promuovere un singolo prodotto o per fare un po’ di buzz. Non dimenticatevi di farlo con rispetto delle parole.